Il MOMEM di Francoforte, il museo dedicato alla musica Techno

Vedrà la luce nel 2017, a Francoforte, il primo museo europeo dedicato alla musica techno e il secondo nel mondo dopo l’EXHIBIT 3000 di Detroit. Secondo Dazed, Il Museum of Modern Electronic Music (MOMEM) nasce da un’idea – presentata la scorsa settimana durante il Musikmesse Frankfurt – di alcuni proprietari di club, dj e producer, tra cui Andreas Tomalla (aka TALLA 2XLC), fondatore del Technoclub, primo party dedicato all’elettronica nella città tedesca.

L’area concessa gratuitamente dal comune di Francoforte all’interno del Frankfurt’s Children’s Museum, ospiterà live, mostre su strumenti, abbigliamento e design, Dj Workshop, e sarà completamente autofinanziata grazie ad un Supporter Club attivo sin da ora. Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale dedicato al museo.

 

GLI UFFICI-WELLNESS DI ALBERTO APOSTOLI  PER L’AGENZIA ALLIANZ-RAGNO

L’architetto del benessere firma la sede di Trani del noto gruppo di assicurazioni, con una particolare cura allo stato psicofisico di impiegati e clienti

Project manager: Geremia Bonetti

Foto: Luca Bezzato

***

La contaminazione tra Architettura e Benessere è il tema portante del concept che Alberto Apostoli ha studiato per l’agenzia di assicurazioni Allianz di Trani.

Di proprietà e gestione della Famiglia Ragno, l’agenzia è stata inaugurata lo scorso primo aprile alla presenza dei vertici Allianz italiani.

L’intuizione della Committenza, di scegliere un designer di SPA per i propri uffici, è stata, in tal senso, visionaria e mirata a rispondere al bisogno aziendale di far percepire il “prodotto assicurativo” diverso da un “prodotto necessario”.

Oltre a questo, si è voluto creare un luogo innovativo, perché innovativo è il contenuto, in termini di gestione del cliente e del lavoro, che l’agenzia porta avanti con rigore e creatività.

Da questa “mission” nasce la collaborazione tra Alberto Apostoli e la committenza, che ha fortemente voluto e cercato “lo specialista del benessere”, a cui affidare la progettazione di  un ambiente di lavoro in grado di comunicare professionalità e, al tempo stesso, empatia, relax e benessere.

L’architetto sintetizza così l’obiettivo del progetto: “Quando mi contattò per la prima volta Angelo Ragno, intuii le potenzialità del tema, nonostante i rischi di cadere in banalizzazioni o eccessi da una parte o dall’altra fossero molti. Abbiamo invece lavorato nella completa autonomia e fiducia ed il risultato è stato eccellente: un ufficio in cui la professionalità e il “metodo di lavoro” incontra il mondo del benessere e dell’ospitalità con tutto ciò che questo implica in termini di emozionalità, sensorialità e comfort”.

L’ufficio si articola a partire da un grande spazio centrale operativo dalla forma avvolgente, volutamente concavo verso il cliente e dove luci, rivestimenti, boiserie e il grande tavolo di lavoro contribuiscono alla sua lettura formale.

Domina l’ambiente il desk operativo; realizzato in travertino Tivoli da artigiani locali, ospita 8 postazioni lavoro. Il suo sviluppo verticale è caratterizzato da un susseguirsi di lastre di marmo alternate da luce, che ne conferiscono un aspetto tecnico ma, al tempo stesso, di forte impatto scenico.

La quinta dello spazio centrale è caratterizzata da una boiserie sagomata ed attrezzata su cui sono alloggiati monitor, il logo e parte dell’impianto di condizionamento, oltre ai contenitori di servizio quali cassettiere e archivi, nonché le porte di accesso ai vani tecnici e al bagno per gli operatori.

Frontale al banco si trova una parete vetrata che mette in comunicazione l’ufficio direzionale con la sala operativa, caratterizzata da una lama d’acqua che scorre sulla superfice del vetro; vero elemento letteralmente evocativo del settore wellness seppur mediato dalla presenza di un grande logo sabbiato.

Alcune immagini di natura, una parete vegetale e altre foto storiche di Trani impreziosiscono graficamente tutto lo spazio.

Nell’ufficio principale un caminetto a bio-etanolo è posto su una parete attrezzata in funzione di contraltare dell’elemento acqua.

Tutte le postazioni lavoro sono state realizzate, su disegno, in travertino bianco e vetro, mentre le librerie e gli altri arredi di servizio sono in legno laccato opaco.

Quando si progetta una SPA, tutto è ovviamente pensato per soddisfare l’esigenza di relax e servizio degli ospiti; luci, suoni, profumi, ma anche materiali, tecnologie e forme; ogni elemento viene ottimizzato per garantire il miglior comfort, allo scopo preciso di creare un luogo in cui ritrovare se stessi e il rapporto con gli altri.

Il progetto è stato ideato per favorire la comunicazione e la socializzazione tra impiegato e clienti e tra colleghi; uno spazio modellato sulle esigenze delle persone e non viceversa, più ricco in termini di stimoli sensoriali ed emozionali.

Si è lavorato quindi con gli elementi tipici delle aree benessere: acqua, fuoco, luce, natura e con materiali nobili quali, legno, vetro e pietra.

Il progetto illuminotecnico è stato particolarmente studiato e dimensionato in funzione del ruolo che la luce ha sia nei centri benessere/SPA quanto nei luoghi di lavoro.

Si è risolto il tutto attraverso l’istallazione di corpi illuminanti RGB abbinati ad un sistema DALI in grado di gestire scenari conformi al funzionamento dei monitor posti sulla quinta principale, quanto a scenari programmati gestibili direttamente dal cliente.

Questo progetto rappresenta lo sdoganamento del “Benessere” verso altri ambiti progettuali, obbiettivo che Apostoli persegue già da tempo, pur nella coerenza dell’approccio al tema specifico, mediato dalle funzioni essenziali ed operative che luoghi diversi devono avere.

 

“Idee in cantiere” – Vivere e far vivere i cantieri M4

Parte il primo workshop partecipato per raccogliere e mettere a confronto idee e progetti per “far vivere i cantieri” della M4, la nuova linea metropolitana di Milano. L’appuntamento è per mercoledì 6 maggio  – dalle 18.30 alle 21.00 – presso lo spazio “Open” in viale Monte Nero, 6 con “Idee in cantiere”, l’iniziativa promossa da MM Spa con [...]

8 nuovi musei da visitare assolutamente

Da Los Angeles a Marrakech, da Rio ad Abu Dhabi,  i nuovi centri espositivi che hanno appena aperto, o stanno per aprire, e che varrà sicuramente la pena di visitare. Fonte: www.nationalgeographic.it di: George W. Stone The Broad, Los Angeles Fotografia di Iwan Baan The Broad è il nuovo, futuristico museo di arte contemporanea voluto dai [...]

GIORNATA OFFICINE GIOVANI

A Verona, la Commissione Giovani Ingegneri in collaborazione con la Commissione Giovani Architetti organizza una stimolante giornata di formazione dedicata ai giovani professionisti: sarà un workshop con laboratori ed approfondimenti completamente gratuiti. Si affronteranno le tematiche d’avanguardia per svolgere la Professione in modo produttivo ed efficace, trattando i temi urgenti di coloro che hanno appena intrapreso la carriera nel [...]

XII CONCORSO INTERNAZIONALE DI DESIGN – FONDAZIONE ALDO MORELATO

Sei un designer, un architetto, un creativo e hai in mente un progetto di design innovativo? Il concorso “Il mobile significante” sostiene da 12 anni i migliori designer emergenti nell’ambito del design del mobile. I progetti vincitori saranno premiati con premi fino a 5.000€, inoltre le opere segnalate dalla giuria saranno prodotte in serie limitata, [...]