architetti verona

Il magazine inglese Spa Business intervista Alberto Apostoli

By 7 Maggio 2020 No Comments
La SPA Cipriani

Venuti a conoscenza della collaborazione con il prestigioso gruppo “Cipriani”, la rivista inglese specializzata in ambito SPA, intervista Alberto Apostoli, sulle due nuove location a Milano e Punta del Este.

Di seguito la traduzione in Lingua italiana.

  1. Quanto è grande in mq l’area benessere di Milano?

L’area wellness che verrà realizzata a Palazzo Bernasconi di Milano – struttura oggetto dell’investimento immobiliare di Cipriani, che vi aprirà un hotel cinque stelle nel 2021 -, avrà una superficie di circa 1000 mq e conterrà una SPA, una zona beauty e una fitness.

Casa Cipriani

L’esterno di Palazzo Bernasconi lascia intravedere la reception di Casa Cipriani – SPA

 

  1. Quante sale per trattamenti avrà ciascuna destinazione?

L’intervento di Milano comprende 9 diverse stanze dedicate ai trattamenti, di cui 5 disponibili anche per clienti esterni all’hotel. Queste ultime sono localizzate al piano terra: quattro delle stanze, attrezzate con una piccola area spogliatoio e una doccia private, sono destinate ai massaggi, a trattamenti fisioterapici o consulenze medicali non chirurgiche, mentre l’ultima offre invece servizi privati di manicure, pedicure e hair style. Al livello seminterrato, invece, ci sono tre cabine trattamento aperte esclusivamente ai clienti dell’hotel dove è possibile richiedere massaggi rituali; una di loro è equipaggiata anche con una vasca per il trattamento con fanghi e thalasso. L’ultima cabina trattamenti del centro wellness di Palazzo Bernasconi, infine, è localizzata al primo livello ed è riservata alla crioterapia.

Nel resort di Punta del Este, le stanze dedicate ai trattamenti sono suddivise in due macro aree che corrispondono, rispettivamente, alla ‘Beauty SPA’ e alla ‘Medical SPA’. La prima comprende 8 cabine massaggio, sempre attrezzate con una zona spogliatoio privata e una doccia; una di loro è  inoltre dedicata alla coppia ed è equipaggiata con un lettino doppio e una vasca idromassaggio.

Le stanze per i trattamenti privati della ‘Medical SPA’ seguono invece la sua suddivisione in zona trattamento viso (4 cabine), trattamento capelli (2 cabine), trattamenti corpo e nutrizione (4 cabine) e odontoiatria cosmetica (4 cabine).

La SPA Cipriani

Render Della SPA Cipriani a Punta Del Este – L’Hammam

  1. Quali attrezzature saranno disponibili?

Sia il centro wellness di Palazzo Bernasconi sia quello del resort di Punta del Este sono strutturati con zone termali separate per donna e uomo e altri servizi in comune tra loro che completano l’offerta benessere. A Milano, la SPA maschile comprende – oltre ad uno spogliatoio completo con zona vanity, servizi e docce – una cascata di ghiaccio, una grande sauna su due livelli che accoglie il trattamento augfuss (e altri possibili trattamenti quali sauna al sale, fieno etc), due docce emozionali e un bagno a vapore. Più o meno speculare, la SPA femminile include sempre un’area spogliatoio completa, una cascata di ghiaccio, una sauna, due docce emozionali e un grande Hammam dove è possibile fare trattamenti con il sale. Al termine dei rispettivi percorsi benessere, è predisposto un corridoio comune con un braciere e un’ampia sala relax. Una grotta rivestita in onice verde con una piscina salina e nebulizzatore salino accoglie infine sia uomini sia donne e completa l’offerta benessere di Palazzo Bernasconi.

Come già indicato, anche il centro benessere di Punta del Este è suddiviso secondo i medesimi principi. Qui la SPA maschile e femminile annoverano due saune di differenti dimensioni – di cui una ideale per trattamenti augfuss, al sale e al fieno, biosauna o sauna finlandese -, un bagno turco, docce emozionali, una cascata di ghiaccio, una grande piscina idromassaggio con numerose postazioni e una zona relax. I rispettivi percorsi convergono quindi in un grande Hammam comune circolare, con al centro un tepidarium e altri servizi quali calidariuym, frigidarium, hammam turco con pietra centrale per trattamenti al sale, una cabina della neve e docce emozionali.

Casa Cipriani

L’area relax di Casa Cipriani

 

  1. Cosa ha ispirato i due Concept design?

I due progetti per le aree wellness delle nuove destinazioni di lusso Cipriani a Punta del Este e Milano nascono da un’attenta lettura del contesto storico o geografico e da una sua reinterpretazione in chiave tutta italiana. Il linguaggio estetico che abbiamo ideato per gli interventi nasce da un equilibrio tra volumi geometrici e linee essenziali, arricchiti da materiali e finiture ricercate che raccontano diversamente il rapporto con il luogo.  A Milano utilizziamo legno di Cedro, marmo rosso Francia, onice e mosaico, finiture in oro e tessuti in cachemire per rievocare l’antica destinazione di Palazzo Bernasconi, conosciuto come il ‘Palazzo del Sarto’: l’atteggiamento è quello di un progetto haute-couture, di abbinamento sapiente di materiali preziosi. In Uruguay, invece, abbiamo privilegiato legno e pietra, per collegarci al contesto naturale di Punta del Este.

  1. Cos’è che rende unica ognuna delle due spa?

Il cuore del centro wellness del resort Cipriani a Punta del Este è una grande scala avvolta da una cascata di acqua che sembra aver eroso e levigato la roccia per dar vita a un’oasi di benessere: parte da qui il percorso benessere, in un’atmosfera che sembra dunque progettata e plasmata sull’idea della natura incontaminata.

A Milano, invece, ogni spazio cambia registro, materiali e colori, abbinamenti: è proposta una pluralità di esperienze sensoriali e il richiamo al mondo della moda e della sartoria è evidente. A ogni stanza, si cambia abito.

La SPA Cipriani

Render Della SPA Cipriani a Punta Del Este – La Scala

Leave a Reply