progettazione residenziale

Il sistema di illuminazione più adatto al proprio bagno

By 14 Settembre 2017 One Comment

Quando si ristruttura un bagno, sono molti gli elementi da prendere in considerazione. Meglio installare una vasca o una doccia? Qual è la sistemazione ideale per i sanitari? È preferibile uno stile classico o uno più moderno? Non si deve però tralasciare un fattore importante, che può fare la differenza in ogni ambiente, in particolare in stanze spesso piccole come i bagni: la luce.

Golf-resort-suite-03-toilette

La scelta dell’illuminazione può rapidamente e facilmente trasformare gli ambienti. Quando poi la luce naturale non è delle migliori (e anche qua i bagni sono un caso da manuale,  poiché non sempre sono dotati di grande finestre), un giusto sistema d’illuminazione può veramente fare la differenza.

multimedia-home-spa-05

Ma quali sono le zone che vanno necessariamente illuminate in modo adeguato in un bagno?

Il primo punto luce fondamentale da tenere in considerazione è il sistema di illuminazione generale. Per un risultato ottimale, la luce deve essere morbida e di colore bianco, diffusa in modo uniforme e sufficiente per poter svolgere le operazioni di pulizia della stanza. Per ottenere questo risultato si può optare plafoniere a soffitto, un classico dell’arredamento del bagno. Una scelta più moderna ma comunque efficace sta nel comprare delle lampade a parete, orientandone il fascio luminoso verso l’alto.

Bagno illuminazione led

Come è facilmente immaginabile, la zona del lavabo necessita di molta luce. Generalmente bisogna preferire lampadine di colore bianco, in particolare in prossimità dello specchio. Luci  di colore diverso potrebbero infatti alterare la nostra immagine naturale, rendendo le classiche attività mattutine di trucco e parrucco più difficoltose. Un trend che si è affermato nel 2017 è poi quello delle luci led, ideali in un bagno moderno e perfette da installare nella zona del lavabo. In molti casi, si può addirittura scegliere di acquistare uno specchio con luci led integrate: alcuni sono addirittura dotati di particolari dispositivi anti-appannamento.

Altra parte critica da non trascurare è la zona della doccia. In questo caso, indipendentemente dall’installazione di una vasca o di un box doccia, una soluzione all’ultimo grido sta nelle strisce led.  In caso si abbia una vasca, il trucco sta nel posizionare queste striscioline illuminanti lungo tutta la base di questo sanitario: in questo modo si verrà a creare un bellissimo effetto di sospensione, in grado di ampliare anche l’ambiente.

Vasca illuminata con led

Se invece il tuo bagno fosse dotato di una doccia, l’ideale sarebbe fissare le strisce led all’interno del box doccia, che solitamente è abbastanza stretto e angusto. Grazie anche dell’impermeabilità del materiale di cui sono composte, questo sistema di illuminazione risulta una pratica e moderna soluzione per dare un tocco di luce e di originalità al proprio bagno.

 

One Comment

Leave a Reply