Cos’è il percorso Kneipp

Con la sauna, il bagno turco e l’idromassaggio, Il “percorso Kneipp” è uno degli elementi fondamentali negli odierni centri benessere. Generalmente è costruito su camminamenti di sassi, con getti (o vasche) alternati con acqua calda e fredda, che bagnano la gamba fino all’altezza del ginocchio.

Ma come nasce il percorso Kneipp e quali sono i suoi effetti?

Sebastian Kneipp, (1821 -1897) considerato il padre dell’idroterapia, iniziò i suoi studi nel campo delle cure naturali inseguito alla lettura del libro “Lezione sulla forza guaritrice dell’acqua fresca” di Johann Siegmund Hahn.  Affetto da tubercolosi, infatti, cercava, per la sua malattia, un rimedio alternativo alla medicina tradizionale. Studiò così un metodo per curarsi da solo mediante immersioni. Il metodo consisteva in frequenti tuffi nelle acque gelide del Danubio, seguiti da un’intensa attività fisica, per contrastare il rapido raffreddamento.
Il suo concetto di base è definito “sangue guasto”, ovvero sangue che circola male o ha tossine; L’applicazione di acqua fredda sulla cute riscaldata provoca rapida vasocostrizione con sottrazione di calore, leggera ipertensione, attivazione del ricambio, aumento del respiro cardiaco. Dopo 10-15 minuti inizia la reazione riflessa del circolo con richiamo di sangue in superficie, attivazione del tono vascolare, respiro più lento e profondo, regolarizzazione della pressione e tono cardiaco, rilassamento della muscolatura e degli organi interni.
Questo consente a notevoli masse di sangue di spostarsi dalla superficie al profondo e  viceversa, con miglioramento dell’irrorazione dei tessuti, diminuzione degli spasmi e dei dolori in genere, oltre all’attivazione della digestione e della funzionalità degli organi interni.
Con la sauna, il bagno turco e l’idromassaggio, Il “percorso Kneipp” è uno degli elementi fondamentali negli odierni centri benessere. Generalmente è costruito su camminamenti di sassi, con getti (o vasche) alternati con acqua calda e fredda, che bagnano la gamba fino all’altezza del ginocchio.