Qualche tempo fa, avevamo postato un articolo che mostrava alcuni degli uffici più sorpendenti e stimolanti realizzati in giro per il mondo. Luoghi di lavoro che diventano fonte di ispirazione per i creativi che li popolano o, più semplicemente, ambienti in cui operare con maggiore serenità. Visto il buon successo ottenuto dall’articolo, abbiamo penasato di fare un giretto sul web per trovare qualche altra soluzione interessante.

Eccone alcune:

Un certo Frank Gehry ha sviluppato questo spazio ufficio per la sede di Basilea della società svizzera Vitra mobili. Gli interni sono progettati per consentire spazi di lavoro modificabili utilizzando i mobili Vitra, creando un meraviglioso ambiente di lavoro e una vetrina di arredi di design contemporaneo.

Iwan Baan ha progettato questo stimolante spazio per lo studio di architettura spagnolo Selgas Cano, in un bosco nei pressi di Madrid. Materiali artificiali come l’acrilico, il poliestere, la fibra di vetro e il cemento si fondono in maniera armonica in un ambiente naturale. 

Per la sede di Sidney, la Red Bull ha incaricato Matthew Sheargold di creare i nuovi uffici partendo da due silos abbandonati di semi di lino, convertendoli in un complesso completo di un campo di cricket e di un bar sul tetto. (Forse inutile la presenza della scala: come è noto, i dipendenti della Redbull possono volare).

Buona parte delle operazioni europee di Google si svolgono in un edificio altamente eccentrico ma user-friendly di Zurigo. Casa per 300 ingegneri, l’ufficio propone pali da pompiere per spostarsi velocemente (almeno in discesa) tra i vari piani, uno scivolo per raggiungere la mensa e postazioni di lavoro dalle forme di chalet svizzeri, igloo e funivie, come si vede in questa immagine.

La sede dell’ agenzia di comunicazione TBWA a New York è un enorme ufficio open space con colorate unità di lavoro, tradizionali cabine telefoniche inglesi, un campo da basket full-size e un’area aperta piantumata in stile campus universitario.

La White Mountain ospita la sede della Bahnhof AB Data Center, ed è uno degli uffici più sorprendenti in assoluto. Lo spazio,  originariamente concepito come bunker nucleare in tempi di guerra fredda, è stato ricavato scavando nella roccia a diversi metri sotto le strade di Stoccolma. La ristrutturazione contemporanea di  Albert France Lanord Architects presenta interni futuristici degni di un film di James Bond. 

Gli ambianti di lavoro creativi raggiungono il loro meglio quando accendono l’immaginazione dei lavoratori. A partire da questa idea, la società di giochi Three Rings Design Inc.  ha creato questo ufficio fantastico intorno al tema del sottomarino Nautilus di Jules Verne in 20.000 leghe sotto i mari.

Un’altra sede dell’agenzia TBWA. Questa volta siamo a Tokyo. Il design è stato costruito nel guscio di una vecchia pista da bowling e il ritmo naturale delle corsie è stao usato come base per il layout.

La sede di Los Angeles di Pallotta TeamWorks è un altro progetto innovativo creato da Clive Wilkinson Architects. Lavorando con un budget limitato, i progettisti hanno riempito lo spazio con aree in stile “villaggio” coperte da  tende e utilizzando pile di container per gli uffici operativi.

Fonte: www.designjuices.co.uk