Gli uffici-wellness di Alberto Apostoli per l’agenzia Allianz-Ragno

 L’architettodel benessere firma la sede di Trani del noto gruppo di assicurazioni, con unaparticolare cura allo stato psicofisico di impiegati e clienti.

La contaminazione tra Architettura e Benessere è il tema portantedel concept che Alberto Apostoli ha studiato per l’agenzia di assicurazioniAllianz di Trani.

Di proprietà e gestione della Famiglia Ragno, l’agenzia è statainaugurata lo scorso primo aprile alla presenza dei vertici Allianz italiani.

L’intuizione della Committenza, di scegliere un designer di SPAper i propri uffici, è stata, in tal senso, visionaria e mirata a rispondere albisogno aziendale di far percepire il “prodotto assicurativo” diverso da un “prodottonecessario”.

Oltre a questo, si è voluto creare un luogo innovativo, perché innovativoè il contenuto, in termini di gestione del cliente e del lavoro, che l’agenziaporta avanti con rigore e creatività. 

Da questa “mission” nasce la collaborazione tra Alberto Apostoli e la committenza,che ha fortemente voluto e cercato “lo specialista del benessere”, a cuiaffidare la progettazione di  unambiente di lavoro in grado di comunicare professionalità e, al tempostesso, empatia, relax e benessere.

L’architettosintetizza così l’obiettivo del progetto: “Quando mi contattò per laprima volta Angelo Ragno, intuii le potenzialità del tema, nonostante i rischidi cadere in banalizzazioni o eccessi da una parte o dall’altra fossero molti.

Abbiamo invece lavorato nella completa autonomia e fiducia ed ilrisultato è stato eccellente: un ufficio in cui la professionalità e il “metododi lavoro” incontra il mondo del benessere e dell’ospitalità con tutto ciò chequesto implica in termini di emozionalità, sensorialità e comfort”.

L’ufficio siarticola a partire da un grande spazio centrale operativo dalla forma avvolgente,volutamente concavo verso il cliente e dove luci, rivestimenti, boiserie e ilgrande tavolo di lavoro contribuiscono alla sua lettura formale. 

Domina l’ambiente ildesk operativo; realizzato in travertino Tivoli da artigiani locali, ospita 8postazioni lavoro. Il suo sviluppo verticale è caratterizzato da un susseguirsidi lastre di marmo alternate da luce, che ne conferiscono un aspetto tecnicoma, al tempo stesso, di forte impatto scenico.

La quinta dellospazio centrale è caratterizzata da una boiserie sagomata ed attrezzata su cuisono alloggiati monitor, il logo e parte dell’impianto di condizionamento,oltre ai contenitori di servizio quali cassettiere e archivi, nonché le portedi accesso ai vani tecnici e al bagno per gli operatori.

Frontale al bancosi trova una parete vetrata che mette in comunicazione l’ufficio direzionalecon la sala operativa, caratterizzata da una lama d’acqua che scorre sullasuperfice del vetro; vero elemento letteralmente evocativo del settore wellnessseppur mediato dalla presenza di un grande logo sabbiato.

Alcune immagini dinatura, una parete vegetale e altre foto storiche di Trani impreziosisconograficamente tutto lo spazio.

Nell’ufficioprincipale un caminetto a bio-etanolo è posto su una parete attrezzata infunzione di contraltare dell’elemento acqua.

Tutte lepostazioni lavoro sono state realizzate, su disegno, in travertino bianco evetro, mentre le librerie e gli altri arredi di servizio sono in legno laccatoopaco.

Quando si progetta una SPA, tutto è ovviamente pensato per soddisfarel’esigenza di relax e servizio degli ospiti; luci, suoni, profumi, ma anche materiali,tecnologie e forme; ogni elemento viene ottimizzato per garantire il migliorcomfort, allo scopo preciso di creare un luogo in cui ritrovare se stessi e ilrapporto con gli altri.

Il progetto è stato ideato per favorire la comunicazione e la socializzazionetra impiegato e clienti e tra colleghi; uno spazio modellato sulle esigenzedelle persone e non viceversa, più ricco in termini di stimolisensoriali ed emozionali.

Si è lavoratoquindi con gli elementi tipici delle aree benessere: acqua, fuoco, luce, naturae con materiali nobili quali, legno, vetro e pietra.

Il progetto illuminotecnico è statoparticolarmente studiato e dimensionato in funzione del ruolo che la luce hasia nei centri benessere/SPA quanto nei luoghi di lavoro.

Si è risolto iltutto attraverso l’istallazione di corpi illuminanti RGB abbinati ad un sistemaDALI in grado di gestire scenari conformi al funzionamento dei monitor postisulla quinta principale, quanto a scenari programmati gestibili direttamentedal cliente. 

Questo progettorappresenta lo sdoganamento del“Benessere” verso altri ambiti progettuali, obbiettivo che Apostolipersegue già da tempo, pur nella coerenza dell’approccio al tema specifico,mediato dalle funzioni essenziali ed operative che luoghi diversi devono avere.

  Gli uffici-wellness di Alberto Apostoli per l’agenzia Allianz-Ragno