progettazione spa

Spa nel deserto: AL FAYA LODGE, un hotel con centro benessere nel mezzo del Sharajah

By 16 Aprile 2019 No Comments
Spa nel deserto

Il luoghi per il benessere non conoscono confini. Ci troviamo nel deserto del Sharajah, dove un nuovo edificio ospita una SPA, con acqua salata, completa di una piscina all’aperto. La coppia di edifici in pietra, costruita in origine mezzo secolo fa e che un tempo ospitava una clinica e un negozio di alimentari, è stata adattata per diventare un boutique hotel di cinque stanze.

Il Paesaggio, così particolare, ha ispirato gli architetti per la scelta delle forme e dei materiali.  Nella realizzazione dell’edificio è stato quindi selezionato un sorprendente colore ruggine  per le parti in acciaio, quelle esposte alle intemperie, al fine di evidenziare le aree in cui è stata conservata la pietra originale. Questo metallo colorato è stato scelto anche per riecheggiare i ricchi giacimenti di minerale di ferro presenti nell’area.

La scelta di materiali resistenti era obbligata a causa delle condizioni del deserto che, come è noto, presentano temperature estreme e forti escursioni termiche.

Spa nel deserto

Per costruire le nuove strutture di questo complesso alberghiero, sono stati invece utilizzati calcestruzzo e pietra di provenienza locale. Le terrazze delle singole stanze sono state realizzate sopra il livello della sabbia mentre degli schermi  “a vela” offrono riparo dal caldo sole del deserto.

Spa nel deserto

Ogni camera dell’Al Faya Lodge ha un proprio lucernario, mentre la master suite dispone di una terrazza privata sul tetto.
Completano l’hotel una reception, una sala da pranzo e una terrazza esterna con un grande braciere costruito secondo la tradizione locale. Spa nel deserto

Leave a Reply